La nota

Un protocollo d’intesa tra Comune di Giovinazzo e il 36mo Stormo di Gioia del Colle

L'obiettivo: perseguire obiettivi comuni, svolgere attività di carattere culturale e promuovere la memoria storica dell'Aeronautica Militare

Attualità
Giovinazzo sabato 30 giugno 2018
di La Redazione
La firma del protocollo tra Comune e 36esimo Stormo
La firma del protocollo tra Comune e 36esimo Stormo © Nc

Un protocollo d'intesa con il 36mo Stormo Caccia di Gioia del Colle per perseguire in sinergia obiettivi comuni tra cui valorizzare la cultura della solidarietà verso popolo e persone in difficoltà, svolgere attività di carattere culturale e didattico, promuovere la conoscenza e contribuire alla memoria storica dell’Aeronautica Militare e della Nazione nell’ottica di preservare la pace e tutelare la vita umana.

Con questi intenti - si legge in una nota - il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, e il comandante del 36mo Stormo, colonnello Bruno Levati, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa a Palazzo di Città. Un protocollo, la cui idea è stata lanciata dall'assessore Depalo, con il quale lo Stormo si impegna anche ad essere presente nel corso di manifestazioni di interesse aeronautico ai quali verrà chiamato a partecipare dal Comune di Giovinazzo. A conferma di ciò, stamani c’è stato un sorvolo su Giovinazzo di tre caccia della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Ma il protocollo permetterà di ricordare anche il 100mo anniversario dell’impresa di Cattaro durante la quale i velivoli comandati in missione da Gabriele D’Annunzio, sulla rotta Gioia del Colle-Cattaro e ritorno, sorvolarono anche i cieli della città di Giovinazzo.

«Un protocollo che suggella il rapporto tra lo Stormo e la città di Giovinazzo, insieme all'intitolazione del piazzale alla stessa Aeronautica Militare del 7 maggio 2017, avvenuto alla presenza del Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti e del Generale di Brigata Aerea Francesco Vestito, a cui peraltro è dedicata anche la deriva a memoria degli aviatori scomparsi - commenta Tommaso Depalma -. Il protocollo, della durata di cinque anni, fortemente voluto dal comandante Colonnello Bruno Levati, consentirà di dare ancora più concretezza e continuità istituzionale al legame storico tra uno degli Stormi più operativi d’Italia e la nostra città».

Mensilmente lo Stormo sarà lieto di accogliere visitatori e rappresentanze di associazioni o istituti scolastici giovinazzesi per far conoscere quanto la Forza Armata contribuisca alla preservazione della pace e della sicurezza nei cieli di Italia e dei Paesi amici.

Lascia il tuo commento
commenti