​Tre fratelli, una sola passione e 25 anni di attività

Dal “Trullo” alla “New Lions”, i primi 25 anni di storia dei fratelli Falco

«Siamo partiti dal nulla - raccontano - animati solo dal desiderio di puntare sulla qualità del cibo e sulla presenza costante all’interno della nostra attività»

Attualità
Giovinazzo martedì 26 giugno 2018
di La Redazione
Dal “Trullo” alla “New Lions”, i primi 25 anni di storia dei fratelli Falco
Dal “Trullo” alla “New Lions”, i primi 25 anni di storia dei fratelli Falco © CoratoLive.it

Tre fratelli, una sola passione e 25 anni di attività. È una storia tutta da scoprire quella di Aldo, Felice e Silvano Falco: dal Trullo della ex 98 sono arrivati a costruire la New Lions a Molfetta passando per l’Astoria palace di via Castel del monte.

«Siamo partiti dal nulla - raccontano - animati solo dal desiderio di puntare sulla qualità del cibo e sulla presenza costante all’interno della nostra attività».

Una azienda che ha la famiglia al centro: «la New Lions ha due sale, una si chiama “Lucrezia” e l’altra “Vincenzo”: sono i nomi dei nostri genitori - spiegano - Papà ci ha lasciati quando noi tre eravamo molto giovani, il più grande fra noi aveva 21 anni e il più piccolo 12.

Abbiamo dovuto rimboccarci le maniche da subito per aiutare mamma, in tutto siamo sei figli di cui, all’epoca, tre già sposati».

I momenti di difficoltà non sono mancati «e ad aiutarci - ammettono i fratelli Falco - più di ogni altra cosa erano le parole di coraggio di mamma: “coraggio”, “continuate a credere nelle vostre idee”, ci diceva. Ed ha avuto ragione».

Realizzare da zero la New Lions non è stata di certo un’impresa facile: «infatti. Siamo partiti dal terreno e, mattone dopo mattone, siamo arrivati alla fine. Abbiamo avuto il coraggio di andare contro tendenza: in un momento in cui stava esplodendo la moda delle masserie e dei vecchi casolari, noi abbiamo puntato tutto sulla creazione di una struttura che andasse incontro ai gusti degli sposi che sognano “un matrimonio da principi e principesse”, un concetto a suo modo classico».

Eppure, con i gusti e le tendenze che cambiano velocemente, è necessario evolversi di continuo: «sì, fondamentale - afferma Silvano Falco che, dei tre fratelli, è colui che cura il rapporto con i clienti – Prima chi decideva di fare un banchetto puntava alla quantità, adesso, finalmente, si è compreso che al centro di ogni scelta ci deve essere la qualità. Per questo, oltre a rinnovare la struttura, abbiamo sempre a cuore la formazione dei nostri dipendenti. Sono loro la nostra forza: accanto alla soddisfazione dei nostri clienti, c’è anche l’obiettivo di gratificare loro».

E pensando al futuro, si intravede già una nuova struttura? «No - dicono i fratelli Falco - puntiamo a rinnovare costantemente la New Lions. Di sicuro ci piacerebbe che i principi e i valori dei nostri genitori restino alla base della realtà che abbiamo costruito con fatica e sacrificio. Non è certo un caso se, fra i nostri figli, ci sono tanti Vincenzo e Lucrezia».
Lascia il tuo commento
commenti