Festa patronale

Festa patronale: Messa Pontificale in piazza con 700 posti a sedere

Le linee guida del comitato per le celebrazione in onore della Madonna di Corsignano

Attualità
Giovinazzo sabato 21 agosto 2021
di La Redazione
Festa patronale Giovinazzo
Festa patronale Giovinazzo © GiovinazzoLive.it

In occasione del pontificale in onore alla Madonna di Corsignano, patrona della Città che si terrà domenica in piazza Vittorio Emanuele, saranno allestiti 700 posti a sedere. Il palco, da cui il vescovo Domenico Cornacchia celebrerà la Santa Messa sarà allestito sul lato est della stessa piazza. Per raggiungere i posti a sedere sono stati individuati 4 varchi, tutti muniti di colonnine dispensatrici del liquido disinfettante, che saranno aperti a partire dalle 17. All’interno sono stati individuati 4 settori, il primo ospiterà i disabili, il secondo le autorità civili e militari, il terzo per il coro e i portatori, l’ultimo per tutti i fedeli che avranno prenotato presso la loro parrocchia il posto a sedere. La traslazione dell’Icona della Madonna di Corsignano dalla Cattedrale a Piazza Vittorio Emanuele, sarà trasmesso in diretta televisiva sul canale 18 di TeleDehon e dai canali social della stessa emittente televisiva, del Comitato feste patronali e Giovinazzo.tv, a partire dalle 18. Durante la traslazione sarà vietato l’accesso su via Marina, ma per venire incontro ai fedeli, sarà allestito un maxischermo sempre in piazza Vittorio Emanuele. Per poter accedere all’area con i posti a sedere è necessario utilizzare i dispositivi di protezione individuale, le mascherine, ed evitare qualsiasi tipo di assembramento. Non è necessario possedere il «green pass». In piazza sarà posizionata una stazione mobile dei Carabinieri dove poter far riferimento per qualsiasi questione riguardante la sicurezza. È assicurata la disponibilità di bottigliette di acqua. Al di là delle prescrizioni, il Comitato Feste patronali confida nel buon senso di tutti per evitare qualsiasi tipo di problema nella giornata più importante per i fedeli giovinazzesi. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 22 agosto 2021 alle 16:09 :

    Qui niente processione ma su Rai 3 domenica 22 agosto la Rai ha trasmesso in diretta La Marciliana di Chioggia. Tutto regolare, pubblico, figuranti, processione, nessuna mascherina. Nessun problema. Come mai? Chi ci sta dicendo bugie? Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 21 agosto 2021 alle 22:24 :

    Oggi a Brindisi processione con migliaia di persone, autorizzata dal Prefetto: Gay Pride Salento. Qualcosa non quadra. Rispondi a Franco

  • Maria P ha scritto il 21 agosto 2021 alle 15:39 :

    Se qualcuno ha deciso di abolire le processioni abbia almeno il coraggio di dirlo apertamente. Rispondi a Maria P

  • Marco ha scritto il 21 agosto 2021 alle 10:23 :

    Processione abolita senza motivi validi e intanto nel Salento è stata già autorizzata la processione del Gay Pride, con migliaia di partecipanti. Unica precauzione prevista la mascherina. E ora come la mettiamo? Ci sono processioni e processioni? Qualcuno dovrà vergognarsi di quanto fatto. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 21 agosto 2021 alle 07:55 :

    E la processione? Abolita con quale motivo o norma? Non ci è dato sapere. A qualcuno non piace? Rispondi a Franco