Comunicato stampa

Il Comitato: Discover Giovinazzo, errori e castronerie

Ci sono o ci fanno i nostri amministratori? A voi l’ardua sentenza

Attualità
Giovinazzo domenica 18 luglio 2021
di La Redazione
Discover Giovinazzo
Discover Giovinazzo © Giovinazzolive

Sotto l'occhio del ciclone il sito Discover GIovinazzo, voluto dall'Amministrazione giudata da Tommaso Depalma per guidare alla scoperta di Giovinazzo ma trasformatosi ben presto in un sito pieno di errori e castronerie.

"Disorienta subito con la scelta iniziale dell’inglese (discovergiovinazzo). Il peggio arriva quando si inizia a navigare nel sito. Menu inattivi, per cui se si vuole sapere dove “mangiare”, “dormire”, fare “shopping” si trova il nulla. E allora bisogna cercare cercare … e sotto la voce “diventa nostro ospite” si trova tante voci mescolate alla rinfusa, distribuite tutte assieme in un gran calderone in cui bisogna ancora selezionare per orizzontarsi."

E così a distanza di un anno dall’avvio del portale presentato all’epoca trionfalisticamente. E siamo ormai a metà della stagione estiva 2021.

Il peggio però viene dopo. E sono sfracelli. Il malcapitato visitatore del sito, voglioso di orizzontarsi nella storia di Giovinazzo, si perderà in ricostruzioni storiche ardite e sbalorditive. Scoprirà così periodizzazioni straordinarie che fanno del nostro paesino un unicum mondiale. Leggerà, ad esempio, in pochissime righe un sunto incredibile sul Medioevo giovinazzese infarcito di castronerie, tra cui la monumentale affermazione che il Medioevo termina qui da noi nel “secolo XVIII”. Insomma, quasi quasi con la Rivoluzione francese, alla faccia di Rinascimento e età moderna.

Straordinario. E il tutto sta lì da oltre un anno senza che nessuno abbia mai alzato un dito per correggere simili mostruosità o tanti refusi che punteggiano con errori marchiani quelle pagine: “Palazzo Sraceno” per “Saraceno” e via dicendo.

La domanda sorge spontanea: ci sono o ci fanno i nostri amministratori? Ovvero, se ne fottono di come da un anno circa si spendono male i soldi dei Giovinazzesi e non guardano nemmeno questi obbrobri che respingono i visitatori di siti simili? Oppure per un anno hanno letto e non si sono accorti di queste malefatte? Alla faccia della loro preparazione e delle loro conoscenze culturali!!! Che si tratti di vecchi marpioni o di cosiddette giovani promesse della cultura italiana …

A voi l’ardua sentenza.

Lascia il tuo commento
commenti