Campagna vaccinale

Metà della popolazione pugliese ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid

Massiccia l’adesione dei maturandi grazie al lavoro capillare con le autorità scolastiche

Attualità
Giovinazzo lunedì 07 giugno 2021
di La Redazione
Vaccini
Vaccini © n.c.

“Un pugliese su due in età vaccinabile ha ricevuto la prima dose. Oggi abbiamo raggiunto questo bel traguardo a livello regionale, attestandoci sopra la media italiana. Le fasce più esposte al rischio, over 80 e tra 60 e 70 anni, sono state raggiunte con percentuali molto più alte rispetto ai dati medi nazionali. Questo significa che vacciniamo tanto e bene, ed il merito non può che andare a tutto il sistema sanitario e di protezione civile regionale che di domenica, come ogni giorno è al lavoro per mettere in sicurezza con il vaccino i pugliesi». Lo dice il presidente della Regione Michele Emiliano a commento dei dati diffusi dal dipartimento di prevenzione sulla campagna vaccinale. Il 50,2 percento di tutta la popolazione vaccinabile, dai 12 anni in su, ha ricevuto almeno una dose di vaccino. 

A sorpresa, il 75 – 80 per cento dei maturandi, 12 mila quelli stimati, ha aderito alla campagna vaccinale, tanto che questa prima fase va verso la conclusione.  «Come da cronoprogramma stabilito in accordo con la Regione – ha dichiarato il Direttore generale della Asl Bari, Antonio Sanguedolce -  abbiamo terminato ieri le somministrazioni della prima dose di vaccino per gli studenti dell’ultimo anno, registrando una sorprendente adesione dei ragazzi che hanno dato prova di responsabilità e altruismo scegliendo di vaccinarsi per proteggere prima di tutto gli altri e anche se stessi. Il Dipartimento di prevenzione ha fatto un lavoro capillare e puntuale nel contattare tutte le Scuole della provincia e nell’organizzare sedute vaccinali negli hub con percorsi e fasce orarie dedicati». 

La campagna continua con le somministrazioni nei punti vaccino aziendali. Ad oggi negli hub predisposti nelle aziende della provincia, sono state somministrate più di 10mila dosi. 

Lascia il tuo commento
commenti