Asl Bari

Solo tre casi in una settimana, per Giovinazzo numeri da zona bianca

Circa la metà della popolazione ha ricevuto la prima dose del vaccino, il ciclo lo hanno completato in oltre 3mila

Attualità
Giovinazzo sabato 29 maggio 2021
di La Redazione
Alta la percentuale dei vaccinati a Giovinazzo
Alta la percentuale dei vaccinati a Giovinazzo © Archivio Mino Ciocia

Per Giovinazzo, secondo il rapporto settimanale della Asl Bari, i numeri del Covid potrebbero essere da zona bianca. Nella settimana compresa tra il 17 e il 23 maggio, infatti, in città sono stati registrati solo 3 casi di Covid 19. Con una incidenza che è pari a 15,4 ogni 100mila abitanti. Un «risultato» che è il migliore rispetto alle città vicine, dove l’incidenza è sempre superiore a 43 e con Terlizzi che riporta, con 144,7, il dato peggiore. Con i suoi numeri Giovinazzo rimane ben al di sotto della media dell’intera provincia, la cui incidenza è 41,5 per 100mila abitanti. Già questo dato consente l’ottimale tracciamento dei nuovi casi e pone la Puglia tra le prossime candidate ad un ulteriore allentamento delle misure di contenimento del contagio. Ma bisognerà mantenere questi risultati per ancora un mese, prima che la zona bianca diventi realtà. 

Sul fronte delle vaccinazioni a Giovinazzo sono stati somministrati 11.604 tra prime e seconde dosi. In 3.282 hanno completato il ciclo vaccinale. Questo vuol dire che almeno metà della popolazione è stata vaccinata. Se si escludono le asce d’età più giovani, quelle per cui non sono ancora state attivate le procedure per le prenotazioni, la percentuale giovinazzese dei vaccinati appare essere più che confortante. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 29 maggio 2021 alle 05:44 :

    L'anno scorso a maggio il calo dei contagi fu ancora più marcato e in assenza di vaccini è da attribuire (allora come oggi) soprattutto al sole. Rispondi a Franco

    Luisa ha scritto il 29 maggio 2021 alle 09:53 :

    Non dica corbellerie. Avevamo meno di 10 casi a maggio. Non 178 e dopo un mese 50 e ora meno di 50. Il calo dei contagi non è merito dei vaccini, semmai il calo dei nuovi positivi è merito dei vaccini e dei guariti, che con il fattore ambientale incide tantissimo. Il merito dei vaccini lo vedrà a settembre, quando tolto il fattore ambientale l’aumento dei casi sarà nettamente meno marcato rispetto a settembre scorso. Tanti saluti scienziato. Alla redazione: menomale che avete stilato le regole da rispettare per i commenti. Direi che il signor Franco ha violato quella su affermazioni non provate e inattendibili, complimenti per l’efficienza del “previo controllo”. Evidentemente il cattivo giornalismo è una moda di qualsiasi colore politico. Rispondi a Luisa

    redazione@giovinazzolive.it ha scritto il 29 maggio 2021 alle 13:42 :

    Signora Luisa. non confonda l'accettazione di qualche commento con il "cattivo giornalismo che è una moda di qualsiasi colore politico". Il nostro "previo controllo" si limita alla verifica dei testi a riguardo di affermazioni lesive di persone, alla buona educazione. Chiunque può esprimere pareri o convinzioni sulla nostra testata. Ognuno firmandosi, si assume le responsabilità di quanto afferma. Non sempre siamo d'accordo con quanto viene postato e commentato sotto i nostri articoli, non per questo intendiamo censurare. Anche quando lei da dello "scienziato" a un lettore che probabilmente non conosce personalmente, così come noi non conosciamo personalmente. Saluti. Rispondi a redazione@giovinazzolive.it