Coronavirus

Piccoli segnali di miglioramento in Puglia sul fronte della pandemia

La percentuale dei positivi è del 12,4 percento, 1.210 i guariti in 24 ore

Attualità
Giovinazzo martedì 30 marzo 2021
di La Redazione
tamponi covid
tamponi covid © nc

Il picco del contagio è stato raggiunto in Puglia? Forse si, quanto meno a giudicare dalla percentuale odierna dei nuovi casi che è del 14,4 percento. Dal buon numero di tamponi processati, sono emersi 1.527 contagiati. Un numero sempre alto ma lontano dai picchi della scorsa settimana. Nella provincia di Bari i casi registrati sono 521, in quella di Foggia 93, nella Bat 163. Nelle altre province pugliesi si registrano 348 casi nel tarantino, 242 nel leccese e 147 nel brindisino. Ci sono poi 3 casi di residenti fuori regione e altri 10 casi di persone la cui residenza non è nota.  

Rimane sempre alto il numero dei decessi, 35 complessivamente, di cui 11 nel barese, 1 nel brindisino, 3 nella Bat, 3 in Capitanata, 5 nel leccese e 12 nel tarantino. Sempre alta la pressione sugli ospedali, sono 2.127 i ricoverati, di questi 248, il dato è di ieri, in terapia intensiva. Ben 27 nuovi accessi quelli registrati 24 ore fa, il numero più alto in Italia. Fa sperare il numero dei guariti che torna a crescere in maniera sensibile, sono 1.210 nelle ultime 24 ore che porta il totale a quasi 140mila da inizio pandemia. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 30 marzo 2021 alle 15:15 :

    Ma dopo gli arresti di oggi in Sicilia possiamo ancora fidarci delle cifre fornite ogni giorno dalle Regioni? Le manipolazioni (a vario titolo) sono sempre possibili, i controlli meno. Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 30 marzo 2021 alle 15:00 :

    Lo sapevano che la curva dei contagi sarebbe scesa, anche a causa del sole. Hanno fatto la zona rossa per poter dire che è merito loro. Di Emiliano e Lopalco. Rispondi a Franco