8 marzo

L’8 marzo a Giovinazzo sarà dedicato alla Montalcini

Un manifesto sarà esposto dai balconi del municipio

Attualità
Giovinazzo sabato 06 marzo 2021
di La Redazione
8 marzo 2021
8 marzo 2021 © Nc

Sarà un 8 marzo diverso. Per forza di cose dovrà essere una giornata più intima e di riflessione. Lo sa bene la Consulta femminile del Comune di Giovinazzo che ha voluto dedicare la ricorrenza a Rita Levi Montalcini, neurologa, accademica e senatrice a vita italiana, nonché Premio Nobel per la medicina nel 1986. 

«Alle donne – scrive la Consulta - si richiedono grandi sacrifici nella conciliazione dei ritmi di lavoro con quelli della vita familiare, pertanto a loro va il nostro apprezzamento più profondo, senza dimenticare la straordinaria e tipica capacità del genio femminile di gestire con successo, e con spiccato senso solidale, situazioni tanto diverse quanto stimolanti da un punto di vista umano e professionale. La situazione emergenziale tuttora in corso ci impedisce di mettere in campo iniziative sociali e culturali e organizzare eventi, ma non ci impedisce di ricordare le innumerevoli conquiste sociali, politiche ed economiche che le donne sono riuscite a ottenere in oltre un secolo di lotte». 

E per omaggiare la Montalcini, la Consulta ha voluto realizzare un manifesto che l’8 marzo sarà esposto dai balconi del municipio. Per ribadire alla nuove generazioni «come sia importante credere in sé stesse e nella forza della propria intelligenza». L’iniziativa vede il patrocinio del Comune con l’assessore alla cultura Cristina Piscitelli. 

Lascia il tuo commento
commenti