La curiosità

Sulla rotta della migrazione dei cormorani

I grandi volatili scelgono i massi giovinazzesi per riposare

Attualità
Giovinazzo martedì 12 gennaio 2021
di La Redazione
Cormorani a Giovinazzo
Cormorani a Giovinazzo © mino ciocia

Scelgono sempre gli stessi massi su cui posarsi e riposare durante le loro migrazioni. È facile osservarli  sulla barriera frangiflutti vicino cala Crocifisso. Sono cormorani, volatili grandi come un’oca, dal piumaggio nero, spesso le ali sono spiegate per asciugarle. Migratori e di passo, in questo periodo scendono dal centro Europa per svernare nelle regioni mediterranee. Preferiscono le coste rocciose per stazionare,  in attesa di riprendere la loro migrazione verso le zone umide come quelle di Lago Salso, alle porte di Manfredonia. Intorno ai cormorani, sui massi giovinazzesi, una colonia di gabbiani comuni in veste invernale e qualche gabbiano reale. Le due specie si distinguono, oltre che per le dimensioni, anche per le zampe che per il gabbiano comune sono rosse, per il gabbiano reale gialle. Il becco di quest’ultimo è adunco con una macchia rossa.

Lascia il tuo commento
commenti