Dal 27 aprile al 1 maggio a Vicenza

Il documentario sui lavoratori delle Afp al Working Film Festival

"L'acqua calda e l'acqua fredda", che racconta la storia dei lavoratori giovinazzesi delle acciaierie, alla prima edizione della rassegna cinematografica sul lavoro

Attualità
Giovinazzo lunedì 25 aprile 2016
di La Redazione
Le ex Afp
Le ex Afp © Nc

"L'acqua calda e l'acqua fredda", il documentario sui lavoratori giovinazzesi impiegati alle ex Afp e alla Valbruna di Vicenza, di Marina Resta e Giulio Todescan, verrà proietttato giovedì 28 aprile nel corso della prima edizione del WorkingFilm Festival, la rassegna cinematografica dedicata al lavoro.

L'evento, organizzato dal 27 aprile al 1 maggio a Vicenza grazie alla collaborazione di "LIES – laboratorio dell’inchiesta economica e sociale", "Cinema Primavera" e "Exworks", presenta una selezione di film documentari, di finzione e di animazione e di narrazioni seriali di recente produzione e ambisce a ridare centralità e senso al discorso sul lavoro. 

Working Title Film Festival è un festival che mette in dialogo il linguaggio audiovisivo, che avrà il suo luogo deputato al cinema Primavera, con la fotografia e l’audiodocumentario, allestiti a Exworks, ex officina riconvertita in luogo per l’arte e il lavoro creativo. Il terzo tassello è costituito dal confronto a più voci fra le varie anime del lavoro freelance, indipendente e creativo, nella cornice del Polo giovani B55. Il quarto tassello, nello spazio Unione Collector, è costituito dalla musica e dalla videoarte.

"L'acqua calda e l'acqua fredda", presentato a Giovinazzo lo scorso aprile, racconta la storia dei tantissimi lavoratori giovinazzesi emigrati a Vicenza alla Valbruna dopo la chiusura delle Afp. 

Lascia il tuo commento
commenti