Sarebbero accaduti negli ultimi dieci giorni

Avvistamenti di Ufo nel cielo di Giovinazzo?

Registrate almeno due testimonianze. Si tratterebbe di una sfera arancione molto luminosa svanita nel nulla dopo pochi secondi

Attualità
Giovinazzo sabato 12 luglio 2014
di La Redazione
Il presunto avvistamento immortalato in uno scatto dal testimone oculare
Il presunto avvistamento immortalato in uno scatto dal testimone oculare © www.giornaledipuglia.com

Siamo soli nell’Universo? Alla domanda che da secoli arrovella le menti degli scienziati e solletica la fantasia degli appassionati potrebbe essere arrivata finalmente una risposta, per giunta proprio dalla nostra città. Negli ultimi giorni stanno rimbalzando voci di avvistamenti di oggetti volanti non identificati, meglio noti come Ufo, effettuati, con tanto di testimonianze fotografiche, da alcuni nostri concittadini, che per il momento hanno preferito restare anonimi. A darne diffusione è stato il “Quotidiano di Puglia” in due articoli firmati da Mario Contino, fondatore e presidente dell'Associazione italiana ricercatori del mistero, che ha avuto modo di parlare direttamente con i testimoni.

Il primo sarebbe un 43enne che ha dichiarato di aver scorto una sfera molto luminosa di colore arancione che non emanava nessun rumore udibile mentre stazionava nel cielo nei pressi della località “Campofreddo”; la stessa sarebbe schizzata via all’improvviso, partendo verso l’alto e ruotando velocemente su se stessa. Il testimone afferma di essere pressoché convinto di aver avvistato un Ufo. Ma non sarebbe il solo. Sempre Contino ha raccolto la testimonianza di un altro giovinazzese di 54 anni. Le caratteristiche sarebbero sempre le stesse: una palla arancione, sospesa per alcuni secondi nel cielo e poi svanita nel nulla. L’avvistamento in questo caso risale al 1° luglio intorno alle 21.

«Ho notato che i due testimoni erano sorpresi e intimoriti – dichiara Mario Contino a Giovinazzolive.it -. Sembravano certi di aver visto una cosa, almeno a loro, ignota. È chiaro che quando parliamo di oggetti non identificati non per forza ci dobbiamo riferire agli extraterrestri, potrebbe trattarsi anche di meteoriti o fenomeni analoghi. Noi comunque abbiamo riportato la notizia al centro ufologico di Puglia e Basilicata».

Chissà che Giovinazzo non diventi una nuova Roswell, la cittadina del New Mexico sulla quale si sarebbe schiantata un’astronave aliena i cui resti, compresi quelli degli astronauti extraterrestri, sarebbero poi stati portati nella famigerata Area 51 del vicino Nevada, meta di appassionati da tutto il mondo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • luigi fanizzi ha scritto il 12 luglio 2014 alle 17:12 :

    Si tratta di fenomeni di luminosi, già noti, dalla forma, generalmente, sferica (cd sfere di luce) e di svariati colori (prevalentemente bianco e rosso), caratterizzati da pulsazioni irregolari (a volte di lunga durata). Appaiono sia in cielo (in distribuzione omogenea) che in prossimità del terreno, con una traiettoria a scatti (apparendo in un punto, spegnendosi, ed apparendo in un altro). La loro apparizione è spesso associata a perturbazioni del campo magnetico (Dr. Massimo Teodorani, astrofisico del CNR, 2008). Rispondi a luigi fanizzi