Futsal

Giovinazzo C5, lasciano Catucci e De Liso

Ufficiale la separazione: Catucci in prestito al Palo, de Liso svincolato

Altri Sport
Giovinazzo lunedì 17 luglio 2017
di La Redazione
Francesco Catucci, ceduto in prestito al Palo
Francesco Catucci, ceduto in prestito al Palo © Nc

La notizia era nell’aria, nei giorni scorsi dal club biancoverde è arrivata l'ufficialità: Francesco Catucci e Michele de Liso non proseguiranno insieme il loro percorso sportivo nel Giovinazzo C5.

Il primo, laterale classe ’92 giunto in riva all’Adriatico nel 2015, è stato girato in prestito per un anno al Dream Team Palo del Colle (serie C1 pugliese): «Il primo amore non si scorda mai – esordisce Catucci -. Ho vissuto due anni straordinari a Giovinazzo e per questo ringrazio il presidente Antonio Carlucci, i dirigenti e lo staff tecnico per avermi dato la possibilità di affacciarmi nel mondo del futsal. Ringrazio anche tutti i miei compagni di squadra: tutti sono stati fondamentali per la mia crescita come lo è stato il tecnico Roberto Chiereghin, una persona a cui devo tanto. Un grande professionista, ma soprattutto un grande uomo. Un immenso grazie, inoltre, al nostro sesto uomo in campo, i tifosi, semplicemente fantastici. Infine colgo l’occasione per augurare un grande in bocca al lupo a tutti per la nuova stagione sportiva che, ne sono sicuro, vedrà il Giovinazzo C5 ancora protagonista».

Anche il secondo, laterale classe ’92 vestitosi di biancoverde sin dalla notte dei tempi, ha già lasciato il gruppo, dopo aver ottenuto lo svincolo: «L’esperienza a Giovinazzo – afferma de Liso - mi ha insegnato tanto, sono cresciuto sotto tutti i punti di vista perciò mi sento in dovere di ringraziare tutti a partire dai miei compagni di squadra che sono stati fantastici sino a formare un gruppo solido e compatto, sino ad arrivare al tecnico Roberto Chiereghin da cui ho appreso tanto, l’intero staff tecnico, il presidente Antonio Carlucci che ha creduto in me sin dall’inizio e i tifosi, che ogni sabato erano sugli spalti a sostenerci. Spero comunque che questo sia un semplice arrivederci, non un addio. Io, infatti, rimarrò legato a questo ambiente per sempre». Nel ringraziare entrambi delle prestazioni offerte e della professionalità espressa, il Giovinazzo C5 augura agli atleti Francesco Catucci e Michele de Liso, due esempi di professionalità dentro e fuori il campo, le migliori fortune sotto il profilo umano e professionale. «Le nostre strade si separano – dice il ds Lasorsa - ma siamo consapevoli di quanto abbiano dato alla causa e delle loro straordinarie doti che, ne siamo certi, continueranno a mostrare nel futsal italiano».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette