martedì 19 giugno 2012 Calcio
Tutti per strada, grandi e piccoli, per festeggiare la qualificazione azzurra

Festa tricolore in salsa giovinazzese

Successi dell'Italia contro l'Irlanda e spagnolo sulla Croazia. Ed in città impazza la festa

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
Auto colorate sfilano in piazza Vittorio Emanuele II
- Auto colorate sfilano in piazza Vittorio Emanuele II © Giuseppe Dalbis - Marco Caravella - Gianluca Battista

Cassano, Balotelli. 2-0 per gli azzurri sull'Irlanda, mentre Jesus Navas mandava all'inferno i croati.

E' maturata così, con grande sofferenza, la qualificazione dell'Italia di Cesare Prandelli ai quarti di finale dei Campionati Europei di calcio di Polonia ed Ucraina. Da una parte la vittoria dell'undici italiano per scacciare le polemiche dei giorni scorsi, montate a volte ad arte dai colleghi della stampa. Dall'altra l'1-0 spagnolo sulla formazione di Bilic, maturato nei minuti finali di una partita che di "biscotto" sapeva poco, almeno nella seconda frazione di gara.

Ed al triplice fischio finale a Poznan tutti, giovinazzesi compresi, sono rimasti incollati al video aspettando la fine della sfida di Danzica, che, con un minuto e mezzo di differenza, ha decretato il passaggio ai quarti di finali delle furie rosse e degli azzurri.

Festa grande per le strade della nostra cittadina, dalle 23 circa fino alle prime ore della notte, con caroselli che hanno attraversato il centro, avendo il loro naturale chiassoso e coloratissimo epilogo in piazza Vittorio Emanuele II. Bambini ed adulti con i tricolori in mano hanno festeggiato, per fortuna senza trascendere, un passaggio del turno a cui, fino a poche ore prima, credevano davvero in pochi.

Nei nostri scatti tutta la goliardia di questa pazza notte, che ci auguriamo sia solo la prima. Domenica sera, salvo grandi sosprese in questa giornata conclusiva del gruppo D, l'Italia scenderà in campo a Kiev contro i rivali infiniti della Francia. Una sfida che si rinnoverà, tra bleu ed azzurri per la terza volta negli ultimi 6 anni: nelle prime due sfida ci ricordiamo tutti come è finita. Non ci sarà due senza tre?

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/01", "data_fine": "2013/12/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/quinto-cornice.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/photo.php?v=10200778094078546&set=vb.638337366217227&type=2&theater", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#0A1622", "top":"180" }] } { "items": [ { "data_inizio": "2014/08/16", "data_fine": "2014/08/28", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/app-skin.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/live_APP.htm", "attivo":"no" } ] }

Le più commentate

Chiudi Non visualizzare di nuovo