La vicenda giudiziaria

Indagati Sindaco e giunta per minacce a un dirigente comunale

Tra i presunti reati vi sarebbe diffamazione e violenza privata

Cronaca
Giovinazzo venerdì 15 settembre 2017
di La Redazione
Il Comune di Giovinazzo
Il Comune di Giovinazzo © GiovinazzoLive.it

Sindaco e assessori del Comune di Giovinazzo risulterebbero indagati dalla Procura di Bari per diffamazione, violenza privata e abuso d'ufficio, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Ansa.

Stando alle indagini dei carabinieri, coordinate dal pubblico ministero Baldo Pisani, il sindaco Tommaso Depalma, il presidente del Consiglio comunale Vito Domenico Favuzzi, gli assessori Michele Sollecito, Marianna Paladino, Salvatore Stallone, Antonia Pansini e l'allora assessore Elio Sannicandro, avrebbero deliberato la dequalificazione professionale dell'architetto Vincenzo Turturro, all'epoca dirigente del settore gestione del territorio, dopo averlo diffamato e minacciato.

All'origine della vicenda, stando a quanto denunciato dalla stessa parte offesa, ci sarebbe il veto posto da Turturro ai lavori di ampliamento della discarica di Giovinazzo.

«I gravi reati ipotizzati ab origine non hanno trovato riscontro - spiega l'avvocato Mariano Fiore, che difende il Sindaco e una parte degli assessori -. Il Pm ha ritenuto però che ci sia una parte di imputazioni riguardanti questioni tra giunta e funzionario, ma non i reati gravi inizialmente ipotizzati. Chiederemo di essere ascoltati anche su questi fatti e chiariremo anche questi profili».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • dario albrizio ha scritto il 15 settembre 2017 alle 22:45 :

    in una città dove prima parte la raccolta differenziata e non c è ancora un centro di raccolta non è una cosa normale,dove quello che non può essere ancora raccolto va ancora finire in discarica non è una cosa normale.è una città mediocre giovinazzo come i politici che ci sono Rispondi a dario albrizio

Le più commentate
Le più lette