Ecologia e rispetto dell'ambiente

"Dateci un braccio" 2018, Led e Scout ripuliscono una parte del lungomare

Il bilancio: 10 bustoni di indifferenziato, 5 di vetro e 4 di plastica, ma anche una spiaggina, una boa e un telone da gazebo

Attualità
Giovinazzo martedì 15 maggio 2018
di La Redazione
Led, dateci un braccio 2018
Led, dateci un braccio 2018 © Nc

Dieci bustoni di indifferenziato, cinque di vetro e quattro di plastica. Ma anche una spiaggina in metallo, un pallet, una boa di segnalazione, un telone da gazebo e tanto materiale di scarto dei pescatori. È questo il bilancio della quarta edizione di "Dateci un braccio", l'iniziativa di Led Giovinazzo in collaborazione con le Squadriglie dei reparti Arcobaleno Myosotis del gruppo scout Agesci Giovinazzo 1, che domenica scorsa puntualmente ha ripulito un tratto del litorale giovinazzese, quello della diga foranea sul lungomare di Ponente.

«Grazie a chi stamattina ci ha dato una mano, un braccio, nel ripulire una parte del nostro lungomare - hanno scritto i ragazzi di Led in un messaggio su Facebook -. Grazie ai ragazzi del gruppo scout Giovinazzo 1, all'assessore Vacca, al consigliere comunale de Gennaro, e a tutti quei cittadini che hanno partecipato. È solo un gesto ma per noi altamente simbolico ed importante. Piccoli passi saldano una comunità».

Appuntamento dunque al prossimo anno, ma nel frattempo Led rivolge ai cittadini un appello: «Rispettare sempre tutto ciò che ci circonda. E il rispetto implica l’imparare ad amare l’ambiente».

Lascia il tuo commento
commenti