Giovinazzo - venerdì 17 febbraio 2017 Attualità

La nota

Cittadella della cultura, sono gli studenti i frequentatori più assidui

La sala studio utilizzata per preparare gli esami universitari. L'assessore Paladino: «Ora nuovi acquisti e apertura a tempo pieno»

Cittadella della cultura © GiovinazzoLive.it
di La Redazione

Sono i giovani i frequentatori più assidui della bibiloteca comunale don Filippo Roscini. A rivelare la notizia è l'assessore alla cultura e alla epolitiche giovanili Marianna Paladino, in una nota diffusa da parte della stessa amministrazione comunale.

«Le frequenze giornaliere ci dicono che con questa iniziativa l’amministrazione comunale ha risposto ad un bisogno della comunità dei giovani, spesso lasciati ai margini dell’azione politica cittadina, ai quali mancava un luogo pubblico di aggregazione - ha spiegato la Paladino-. Sono loro infatti i più assidui frequentatori della biblioteca che utilizzano per studiare e preparare al meglio gli esami universitari».

Per questo motivo la Cittadella della cultura è destinata a diventare ancora più accogliente e funzionale ai bisogni degli studenti. L'assessore Paladino - si legge nella nota- ha infatti deciso di programmare l’acquisto di nuove suppellettili, tra cui ulteriori tavoli da studio  e tutto ciò che può fungere da supporto ai ragazzi anche a livello informatico, ipotizzando inoltre anche l’apertura mattutina della sala studio a partire dal prossimo mese di marzo.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo