Ultim’ora

Don Saverio Bavaro, maestra aggredita da una mamma

L’episodio è accaduto ieri nell’istituto comprensivo di Giovinazzo. La solidarietà di Depalma e Sollecito

Cronaca
Giovinazzo mercoledì 13 giugno 2018
di La Redazione
La scuola don Saverio Bavaro
La scuola don Saverio Bavaro © GiovinazzoLive.it

Una maestra dell'Istituto comprensivo "Don Saverio Bavaro-Guglielmo Marconi" di Giovinazzo è stata aggredita ieri mattina con insulti e spintoni dalla mamma di un alunno davanti ai giovani scolari. La notizia è stata riportata dall’Ansa. L'aggressione, stando alla denuncia presentata ai carabinieri, sarebbe avvenuta all'interno della scuola rendendo necessario l'intervento di 118 le forze dell'ordine. L'episodio di ieri sarebbe solo l'ultimo di una lunga serie.

Le presunte aggressioni, soprattutto via Facebook, nei confronti della insegnante e della dirigente scolastica, sarebbero iniziate circa 3 anni fa. Nei mesi scorsi sono state sporte altre tre querele per calunnia, minacce e diffamazione nei confronti della signora, madre di due bambini frequentanti entrambi la stessa scuola. Sulla vicenda è in corso da tempo una indagine della Procura di Bari che ha acquisito copia dei messaggi minatori e di gravi accuse rivolte dalla mamma alle insegnanti.

«Siamo preoccupati per il clima poco sereno che ormai avvolge da troppo tempo la scuola a causa di accuse infondate - dichiarano in una nota il sindaco Tommaso Depalma e l’assessore Michele Sollecito -. Tralasciamo i particolari, soprattutto legati ad offese infamanti riportate dalla stessa persona anche su Facebook, perché il tutto è ormai al vaglio delle autorità competenti. Da parte nostra, però, vogliamo far sentire tutto il supporto e il sostegno a Carmela Rossiello, stimata dirigente scolastica, apprezzata da anni sul nostro territorio, e a tutti i docenti ai quali rinnoviamo stima e riconoscenza per il grande lavoro che svolgono quotidianamente. Ogni scuola merita un ambiente sereno a vantaggio soprattutto dei più piccoli. Pertanto, si auspica una risoluzione definitiva di questa situazione che si trascina e perdura da ormai da troppo tempo».

Lascia il tuo commento
commenti